Accedi come Scuola



Accedi come Utente o Studente



Grammatica Inglese: Pronomi Possessivi

Aggiornato: Pubblicato:

Hi! Welcome back to my lessons!

Ciao e ben tornato al mio corso di inglese online e gratuito qui su Corsidia. Io sono Giulia, la tua teacher di School2U, e oggi ti parlerò dei Pronomi Possessivi in Inglese.

Differenza tra aggettivi e pronomi

Innanzitutto cerchiamo di fare chiarezza sulla differenza grammaticale tra gli aggettivi e I pronomi.

I pronomi, come dice la parola stessa, sono utilizzati al posto del nome: PRO in latino significa "a favore", quindi fondamentalmente, il pronome è quella particella che può sostituire un nome, mentre l'aggettivo no, perché ha la necessità di avere un sostantivo per definirlo.

Ti faccio un esempio: nella frase: "I have my book, where is your book?" puoi vedere anche tu che "book" (che significa libro), è scritto due volte. È come se in italiano io chiedessi: "Io ho il mio libro, dov'è il tuo libro?".

Attenzione però: non è un errore la ripetizione, ma noi in italiano diremmo semplicemente "io ho il mio libro, dov'è il tuo?", dove "tuo" è un pronome possessivo, perché suona meglio.

Come funziona in inglese? Se invece io volessi utilizzare un pronome possessivo in inglese, e quindi andare a sostituire un sostantivo, otterrei questa frase: "I have my book, where is yourS?". Ti ho messo in maiuscolo la S perché è l'unica differenza tra il l'aggettivo e il pronome possessivo della seconda persona singolare.

In genere, fatta eccezione per qualche caso, basta aggiungere la S all'aggettivo possessivo per ottenere il relativo pronome possessivo. Per capire meglio come si formano e quali sono, guarda lo schema riassuntivo qui sotto:

  • My diventa Mine, (main è la pronuncia), "Where is mine?"  ad esempio vuol dire "Dov'è il mio?";
  • Your diventa Yoursche significa sia vostro che tuo, perché il pronome possessivo per la seconda persona singolare (tu) e plurale (voi) in inglese è lo stesso;
  • His, che vuol dire suo, siccome aveva già la S, qua rimane invariato e per capire se è un pronome o un aggettivo si valuta in base al contesto;
  • Her diventa Hersche vuol dire sua;
  • Itsche vuol dire suo/sua, ma riferito ad oggetti inanimati, rimane invariato;
  • Our, diventa Ours, che significa nostro/i
  • Your diventa ancora Yours, come detto sopra, dato che tuo e vostro in inglese si dicono allo stesso modo;
  • Their diventa Theirs, che vuol dire loro.

Riassumendo: per formare un pronome possessivo dal relativo aggettivo aggiungiamo la S in alcuni casi (yours, hers, ours, yours, theirs), mentre in altri non aggiungiamo niente (his, its) o addirittura utilizziamo una parola diversa (mine).

Le ripetizioni non sono un errore grave in inglese, ma in molti casi per una scelta stilistica è preferibile evitarle.

Spero che la mia lezione ti sia stata utile, ti ricordo che ho anche una versione più completa e professionale di questo corso di inglese online, che ti invito a seguire, per imparare ancora più in fretta l'inglese di base!

Il corso di inglese completo include l'accesso a un gruppo esclusivo dedicato ai miei studenti con continuo supporto, risposte alle tue domande, curiosità e aiuto per imparare ancora più efficacemente e velocemente!

Inizia subito a imparare l'inglese con i pro!

Thank you very much for watching, have a nice day, bye! 

Vuoi perderti altri articoli come questo?
Iscriviti per ricevere altri!

Scritto da

Giulia

Giulia Sparano

Titolare e insegnante di School2u

Laureata in Lingue all'Università Cattolica di Milano parlo fluentemente Italiano (madrelingua), Inglese, Spagnolo e Francese. Ho lavorato per molti anni come insegnante di lingua, traduttrice e interprete professionista prima di fondare School2u, la mia scuola di lingue, prima a Milano, e ora interamente Online.
Attualmente sono conosciuta principalmente per i miei corsi di lingua online professionali ai quali continuo a lavorare per renderli sempre più efficaci, e per passione.

Per