Accedi come Admin di una Scuola



Accedi come Utente o Studente



Se pensiamo a Marilyn Monroe, Jessica Rabbit o alla bellissima Monica Bellucci, immaginiamo donna dalle forme sinuose: questo tipo di silhouette prende il nome di fisico a clessidra. Si tratta di una figura con vita sottile e spalle e fianchi della stessa larghezza, come una "clessidra", appunto. 

Le donne con questo tipo di linea hanno di solito rotondità evidenti e femminili, tuttavia non mancano “donne a clessidra” meno sfacciate, come l’algida Claudia Schiffer.

Fisico a clessidra: misure ed evoluzione

Durante l’epoca d’oro della moda, il decennio a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, la forma a clessidra ha rappresentato il canone di bellezza ideale. I canonici 90-60-90 sono stati la regola per ogni stilista. Gli abiti di quel periodo, infatti, erano disegnati per esaltare fisici sensuali e prorompenti. 

Passata l’iniziale euforia, il fashion system ha presto virato verso uno stile meno appariscente e fisicità più acerbe e mascoline. E anche l’epoca delle super top ha ceduto il passo a quella di modelle più asciutte e atletiche, come Kate Moss o Stella Tennant

Nella vita di tutti i giorni, la donna con il fisico a clessidra ha molte frecce al suo arco. Primo il punto vita, che è l’elemento da valorizzare in questo tipo di fisico. Il giro vita andrà sottolineato scegliendo pantaloni e gonne a vita alta, tagli aderenti, tessuti fluidi e accessori come le cinture, capaci di catturare l’attenzione di chi guarda.

A questo tipo di silhouette sta bene un po’ tutto, tuttavia i capi che richiamano le sue forme naturali sono quelli che la valorizzano di più. Dotata di rotondità generose, sarà per lei un gioco da ragazzi enfatizzare ciò che la natura le ha donato.

La donna con il fisico a clessidra è fortunata, può indossare tutto senza problemi. Non stupisce che tutte cerchino di avere questo tipo di silhouette. Molte si chiederanno come è possibile ottenere un fisico con queste caratteristiche. Purtroppo non è possibile. Nessun allenamento fisico, per quanto mirato, vi permetterà di cambiare quella che è la vostra conformazione fisica.

A clessidra, a rettangolo o a ovale si nasce. La donna a triangolo è quella che più facilmente può ricreare l’illusione di un fisico sinuoso, puntando soprattutto sulla parte alta del corpo, tutte le altre dovranno invece imparare ad accettarsi e a valorizzare ciò che la natura ha dato loro. 

Vestiti per fisico a clessidra

 

Se la donna dal fisico a clessidra può indossare tutto senza grandi problemi, va detto però che alcuni capi le donano molto più di altri. Diversamente da quello che si può pensare, ogni silhouette dà il meglio di sé con forme e tagli che ripropongono le medesime forme.

La donna a clessidra, quindi, sarà maggiormente valorizzata da tutto ciò che mette in evidenza il suo punto vita e le sue forme femminili. In modo particolare dovrà puntare su:

  • abiti a tubino e tessuti che seguono il corpo,
  • indossare sempre gonne o pantaloni a vita alta o a vita regolare,
  • ricordarsi di portare giacche sciancrate e cappotti dalla vestibilità slim-fit,
  • valorizzare il punto vita giocando con le cinture.

Di contro tutti i capi che non seguono la sua silhouette e i tessuti troppo rigidi, non la valorizzeranno. Meglio quindi evitare i volumi oversize, gli abiti stile impero, le tuniche e i pantaloni a vita bassa.

Chi ha delle misure da fisico a Clessidra dovrà privilegiare i completi che enfatizzano le forme anche nella scelta dell’abbigliamento intimo. In genere piuttosto prosperosa, la donna a clessidra non eccederà scegliendo body oppure reggiseni a triangolo o bralette e slip a vita media.

Nel caso di una clessidra dalle forme meno morbide, come quelle della bellissima Taylor Swift, i reggiseni a triangolo e le scollature a V aiuteranno a creare l’illusione di forme più pronunciate e burrose.

Infine dobbiamo ricordare che il famigerato 90-60-90, ovvero le misure di seno-vita-fianchi, della conturbante Monica Bellucci o di Dita Von Teese non è un diktat assoluto. La donna a clessidra rimane tale anche se le sue misure non corrispondono perfettamente a quelle di tante modelle o attrici famose. Ciò che caratterizza questa silhouette, infatti, è l’armonia tra le spalle, il seno e i fianchi e una vita sottile, come quella della bella Scarlett Johansonn, che non vanta certo misure da pin-up.

Vuoi altri consigli per curare la tua immagine?

Vuoi perderti altri articoli come questo?
Iscriviti per ricevere altri!

Corsidia è un sito protetto da reCAPTCHA di Google.