Accedi come Scuola



Come trovare lavoro con LinkedIn: il Social Professionale

Linkedin nella sua pagina “about” si descrive come la rete professionale più grande al mondo con oltre 500 milioni di membri in più di 200 paesi. La mission dichiarata è collegare tra loro professionisti per aumentare produttività e successo, unificando in un’unica piattaforma networking, scambio di informazioni, aggiornamenti e notizie utili per aumentare la propria professionalità e “che ti aiuteranno a dare il massimo”.

Erroneamente si pensa spesso che Linkedin sia un social solo per persone che già lavorano… è invece un’ottima opportunità per dare una spinta alla propria ricerca di lavoro, purchè si comprenda a fondo come utilizzarlo.

Ecco brevemente le opportunità offerte da un buon utilizzo di Linkedin per te che stai cercando lavoro:

  • avere una tua pagina dove poterti presentare al meglio, dove descrivere chi sei e cosa sai fare, pubblicare contenuti e scrivere veri e propri articoli. Spazio fortemente indicizzato da google e che quindi apparirà nei primi risultati quando un selezionatore cercherà informazioni su di te!
  • farti notare da un’azienda o da un selezionatore per i tuoi commenti, i tuoi post, le tue condivisioni e le competenze che dimostri di avere nel tuo settore professionale
  • fare networking e conoscere persone interessanti per il tuo settore, da cui ricevere informazioni importanti per sapere, per esempio, se nella loro azienda ci sono delle posizioni aperte, quali percorsi di formazione hanno seguito per diventare professionisti in un determinato ambito ecc…
  • seguire delle aziende di tuo interesse, per conoscere se ci sono delle posizioni lavorative aperte, comprendere la politica aziendale e le iniziative attive, entrare in contatto con Responsabili HR a cui poter mandare delle autocandidature
  • apprendere e tenerti aggiornato professionalmente, leggendo notizie nel tuo feed, iscrivendoti a gruppi tematici e seguendo corsi di formazione proposti nella piattaforma Lynda (ma non dimenticare anche i corsi gratuiti per disoccupati che puoi trovare anche qui su Corsidia!)
  • inviare il tuo cv rispondendo agli annunci di lavoro pubblicati dalle aziende nell’apposita sezione “Lavoro”, dove puoi specificare il settore di tuo interesse, la mansione, il luogo di lavoro e molte altre funzionalità utili per rendere più semplice la ricerca dell’annuncio adatto a te.

“Ok, mi hai convinto… Linkedin non può più mancare nella mia ricerca di lavoro… Cosa devo fare ora?”

Il primo passo è iscriverti a Linkedin e iniziare a costruire il tuo profilo.

Ecco il link:  LinkedIn: Sign Up (si apre in un'altra scheda).

linkedin sign up

Dopo aver creato il tuo account seguirà una procedura guidata per aiutarti a compilare al meglio il tuo profilo. Segui con attenzione le indicazioni e poco a poco prenderà forma la tua identità sul social.

Ti accorgerai presto che possono essere aggiunte tantissime informazioni… scegli con cura come costruire la tua identità digitale. Tieni però presente che, secondo le statistiche, la maggioranza degli utenti si soffermerà sulla primissima parte del tuo profilo, ovvero quella composta da foto, sommario e riepilogo… vediamo come personalizzarli nel dettaglio!
Foto profilo: la sua scelta è molto importante e deve essere accurata. Mai come in questo social l’aspetto professionale deve essere messo in evidenza. Perciò bando a foto in costume, con occhiali da sole o con sfondo affollato! Scegli una foto che ti renda ben riconoscibile, in una posa professionale o in azione durante un’occasione lavorativa, possibilmente con uno sfondo a tinta unita. Anche la foto di sfondo del profilo è importante ed è bene sia coerente con il tuo ruolo e il tuo settore lavorativo.

Sommario: le due righe subito sotto la tua foto.

trovare lavoro con linkedin sommario

In poche parole devi descrivere chi sei e quale è il tuo obiettivo professionale. La sua compilazione è fondamentale perché sarà sempre visibile in associazione alla tua foto, ed è bene compilarla utilizzando anche delle keyword con le quali vorresti essere ricercato nel motore di ricerca interno di Linkedin.

Riepilogo: il riassunto che parla di te nel dettaglio.

linkedin riepilogo

Nel riepilogo hai uno spazio completamente libero per descriverti e comunicare chi sei, cosa fai, cosa ti contraddistingue e perché un selezionatore dovrebbe avere interesse ad approfondire la tua conoscenza. 

Non dimenticare mai il mantra:

“Perché un selezionatore dovrebbe scegliermi?” :)

Dal mio punto di vista, la più grande opportunità offerta da Linkedin è la sua multimedialità: in pratica puoi arricchire sia il tuo riepilogo che altre sezioni del profilo con contenuti multimediali come foto, video e documenti che possano subito colpire l’attenzione di un selezionatore perché dimostrano le tue competenze nel tuo ambito di competenza. Sfruttala al meglio!

Oltre a LinkedIn esiste una miriade di altri siti che può aiutarti nella ricerca del lavoro, te li presento tutti nel prossimo capitolo!

Che ne dici?

Scritto da

Gaia Pavoni

Formazione per neolaureati in cerca di lavoro

Dopo 10 anni nella selezione del personale sono passata dall'altra parte della scrivania ed oggi mi occupo di formare neolaureati in cerca di lavoro.

Per

PatenteLavoro

In 10 anni di esperienza nella selezione del personale ho incontrato più di 6.000 neolaureati in cerca di lavoro, e ho scoperto che la maggior parte di loro non sa come trovare lavoro dopo la laurea. Non improvvisare: segui un metodo che ti valorizzi e che ti distingua dalla massa di neolaureati come te, contattami per richiedere tutte le info!