Accedi come Scuola



Come trovare lavoro

Come Trovare Lavoro

Primo: non improvvisare!

Sia che tu sia alla ricerca del primo impiego dopo gli studi, sia che tu abbia già esperienza ma ti trovi nella situazione di dover cercare un nuovo lavoro, penserai che la prima cosa da fare sia compilare un cv ed inviarlo in risposta ad un annuncio.
Tanto semplice quanto... SBAGLIATO! :)


La prima cosa che devi fare è capire cosa puoi TU offrire a un’azienda (bilancio di competenze) e concentrarti sul tipo di lavoro che fa per te (obiettivo professionale).

Prova a pensarci: ti metteresti mai alla guida di un’automobile senza sapere come farlo (competenza) e senza sapere dove andare (obiettivo)??? Lo stesso tipo di ragionamento vale per il mercato del lavoro.


Non improvvisare la tua ricerca significa fare chiarezza sui tuoi punti di forza, le tue caratteristiche, cosa sai fare, cosa hai studiato, quale valore aggiunto può dare la tua persona ad una potenziale azienda. Anche se sei neodiplomato/neolaureato e non hai esperienze di lavoro, ricorda che sei un candidato unico, con caratteristiche proprie e potenzialità che ti differenziano da altri… devi solo scoprirle attraverso un Bilancio di Competenze.

Che significa Bilancio di Competenze? Significa fare una valutazione accurata e precisa di quelle che sono le tue conoscenze (sapere), le tue capacità tecniche (cosa sai fare) e le tue competenze trasversali o soft skills, un mix tra tue predisposizioni naturali e acquisite, che possono essere adattate a diversi contesti lavorativi. Una specie di “selfie”, di fotografia, che identifica chi sei tu oggi e quale apporto puoi dare ad un’azienda.

Sì, bello, ma come fare?
Hai due possibilità: fare da te, con manuali e libri che puoi trovare in commercio, per esempio…  Oppure farti aiutare da un consulente specializzato che ti seguirà passo passo nella redazione del tuo Bilancio di Competenze. Come, per esempio, PatenteLavoro.

Una volta chiarito chi sei, non ti resta che scoprire cosa vuoi fare, quale vuoi che sia il tuo posto nel mondo dal punto di vista lavorativo, in altre parole il tuo Obiettivo Professionale.

E non credere che questo sia scontato… non tutte le persone che cercano lavoro sanno cosa stanno cercando. E molto spesso questo è il loro principale ostacolo. 


Non avere le idee chiare significa innanzitutto perdere tanto tempo in fase di ricerca, inviando candidature non mirate e poco incisive. Ma anche risultare poco credibili in fase di colloquio, poiché non si saprà rispondere con efficacia alla classica domanda rompighiaccio: 

Perché ha deciso di inviarci il suo cv?


Facciamo una prova… tu come risponderesti?

  • “Sto cercando lavoro” 
  • “Sono disposto ad un ruolo qualsiasi, per cominciare” 
  • “Sono disponibile a valutare diverse opportunità”

Tre esempi di risposte che, probabilmente involontariamente, daranno di te l’impressione opposta a quella che vuoi dare!

Nonostante apparentemente sembri un atteggiamento flessibile e disponibile, agli occhi di un selezionatore apparirai come persona poco motivata e senza obiettivi. In pratica un disastro!!!

(Per altri consigli su come gestire un colloquio ed entrare nella testa del selezionatore leggi il capitolo “Come presentarti e sostenere il Colloquio”)

Perciò mettiti subito al lavoro sulla definizione del tuo obiettivo lavorativo! In base anche a quanto emerso dal Bilancio di Competenze, indirizza la tua ricerca verso le aree professionali a te più affini.

Per aiutarti al meglio abbiamo creato questa Guida per te, con tanti spunti, modelli e link utili. A proposito di modelli, il prossimo capitolo è dedicato alla realizzazione del tuo Curriculum Vitae.

Un valido aiuto lo puoi trovare anche sul sito di ANPAL, Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, dove troverai tanti spunti di orientamento professionale, test, dati Istat e un’esauriente mappatura delle professioni divise per settori.

» Vai al prossimo Capitolo: la Guida al Tuo Curriculum Vitae.

Che ne dici?

Scritto da

Gaia Pavoni

Formazione per neolaureati in cerca di lavoro

Dopo 10 anni nella selezione del personale sono passata dall'altra parte della scrivania ed oggi mi occupo di formare neolaureati in cerca di lavoro.

Per

PatenteLavoro

In 10 anni di esperienza nella selezione del personale ho incontrato più di 6.000 neolaureati in cerca di lavoro, e ho scoperto che la maggior parte di loro non sa come trovare lavoro dopo la laurea. Non improvvisare: segui un metodo che ti valorizzi e che ti distingua dalla massa di neolaureati come te, contattami per richiedere tutte le info!